Tag : Hugo

Dal postmoderno all’altermodernità 2

Seminario tenuto il 7 novembre 2020 presso la Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi, all’interno del ciclo dal titolo Interventi attorno Chiari   Il pensiero postmoderno   1883-85 Così parlò Zarathustra. Un libro per tutti e per nessuno 1896 Materia e memoria di Bergson 1899 L’Interpretazione dei Sogni di Freud 1905 Die Brücke (Espressionismo) 1907 Cubismo 1909 primo manifesto del Futurismo 1910 ca. Astrattismo 1913 Costruttivismo Russo 1914-18 Prima guerra mondiale 1916 Dadaismo 1913 Dalla parte di Swann di Marcel […]

Dal postmoderno all’altermodernità 1

Seminario tenuto il 7 novembre 2020 presso la Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi, all’interno del ciclo dal titolo Interventi attorno Chiari   L’Epoca Contemporanea Vorrei iniziare da alcune osservazioni sull’opera di Chiari (Giuseppe Chari 1926-2007), per la quale sono irrinunciabili i rimandi all’esperienza New Dada, con particolare riferimento alla ricerca di Rauschenberg (Robert Rauschenberg 1925-2008), la quale, a sua volta, guarda al Dada originario e agli assemblage di Schwuitters (Kurt Schwitters 1887-1948) e ad alcune delle esperienze pre-concettuali di […]

Functionality of individuals

One of the fascinating aspects of teaching is the stimulus that the student raises with questions, affirmations, aspects of his sensitivity that emerge from the drawing and the imaginary that constitutes him and that will be shared, generally, by his classmates. This intervention of mine was suggested to me by a speech made a few days ago with a student, who said that you can not do too many things together, since you would risk not doing well none. I, […]

Funzionalità degli individui

Uno degli aspetti affascinanti della docenza è costituito dallo stimolo che lo studente suscita con interrogativi, affermazioni, aspetti della sua sensibilità che emergono dal disegno e dall’immaginario che lo costituisce e che sarà condiviso, generalmente, dai suoi compagni di corso. Questo mio intervento mi è stato suggerito da un discorso fatto pochissimi giorni fa con una studentessa, la quale affermava che non si possono fare troppe cose assieme, dato che si rischierebbe di non farne bene nessuna. Io, in sintesi […]